ALFABETO – tracciare lettere

Con i miei allievi di classe prima abbiamo lavorato molto sul tracciamento corretto delle lettere per evitare inutili affaticamenti.

L’attività del dettato di lettere e sillabe nel riso è piaciuta moltissimo ed è stata eseguita in didattica digitale integrata. Gli allievi a casa in quarantena hanno partecipato con grande interesse esattamente come quelli a scuola.

Occorrente:

  • 1 coperchio di una scatola da scarpe per bambino
  • almeno 5 kg di riso per una classe di 25 allievi
  • carte con le lettere (scaricabili qui di seguito)

BACK TO SCHOOL dopo le vacanze di Natale

Abbiamo pensato che il 2020 fosse stato un ano difficile per tutti, adulti, ragazzi e bambini. Ci sbagliavamo pensando che sarebbe andato meglio l’anno successivo che invece si è rivelato, almeno per gli insegnanti, un anno assai complesso.

Continuo a pensare che la nostra capacità di crescita interiore non si fermi, anzi sviluppi nuove competenze che serviranno a migliorarci e che questa capacità vada coltivata negli studenti.

Vi ripropongo quindi in versione 2022 il librino che avevo realizzato nel 2021 per il ritorno dalle vacanze natalizie.

Seguimi anche su Instagram: maestra_sabretta

RECENSIONE DI UN LIBRO – scheda

Al ritorno dalle vacanze di Natale o di Pasqua ritaglio sempre un momento durante la settimana da dedicare alla recensione dei libri che i bambini hanno letto. La scheda sulla quale appuntano alcuni elementi importanti della storia , dei personaggi, informazioni sul libro, ecc. serve da scaffolding per l’esposizione in classe.

Questa è quella che fornisco io, alcuni bambini preferiscono scrivere appunti su un foglio bianco. Li lascio liberi di scegliere come prepararsi gli strumenti per non dimenticare quello che hanno da raccontare.

Scarica la scheda da qui:

COMPITI PER LE VACANZE DI NATALE – classe prima

Grazie all’idea della maestra Anna Laura Cicchella ho realizzato anche io una To do list di attività, esercizi e giochi per i miei bambini di classe prima. Naturalmente non dovranno eseguire tutte le proposte, ma dovranno spuntare tutte quelle eseguite. Ho inserito varie attività per venire incontro ai gusti e alle attitudini di ogni bambino. Se vi fosse utile potete scaricare la mia to do list da qui:

Seguimi anche su Instagram:

https://www.instagram.com/maestra_sabretta/

ALFABETO DI NATALE – L’albero delle lettere

Per i miei bambini di classe prima ho realizzato un’attività di riconoscimento delle lettere e associazione maiuscolo/minuscolo a tema natalizio.

La versione analogica prevede la creazione di due piccole buste dove inserire le palline con l’alfabeto maiuscolo e minuscolo. Farò attaccare sul quaderno sia le buste che l’albero delle lettere. Prima di ritagliare le palline chiederò ai bambini di colorare con colori diversi le palline del maiuscolo e quelle del minuscolo.

Una volta realizzato il lavoro si giocherà tirando fuori dalla busta le palline e decorando l’albero.

La versione digitale prevede la condivisione con i bambini tramite la classe virtuale affinché giochino sul proprio dispositivo o il gioco in classe, un bambino alla volta, sulla LIM o Smart TV touch.

Il gioco è lo stesso, i bambini devono decorare l’albero trascinando le palline con le lettere sopra la lettera corrispondente presente sull’albero.

Seguimi anche su Instagram:

https://www.instagram.com/maestra_sabretta/

LETTERINA di BABBO NATALE

In questo periodo Natalizio è facile invogliare i bambini a scrivere proponendo un’attività di scrittura che preveda Babbo Natale, regali, desideri.

Vi offro un template facilissimo da utilizzare per realizzare in un colpo solo letterina e busta. Segui queste istruzioni:

  1. Stampa fronte/retro il documento
  2. Scrivi la letterina, colora e decora
  3. Piega seguendo le linee
  4. Disegna un francobollo e scrivi l’indirizzo

Seguimi anche su Instagram:

https://www.instagram.com/maestra_sabretta/

CITTADINANZA DIGITALE – due siti utili

Sono venuta a conoscenza di questi due portali dedicati alla cittadinanza digitale attrverso i materiali forniti in un interessante corso Mooc dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che sto frequentando.

Sono ricchi di informazioni per ragazzi e bambini, ma soprattutto per gli adulti, i cosiddetti “Boomer”, che tanto hanno bisogno di educarsi alle tecnologie prima di poter aiutare studenti e/o figli a destreggiarsi in maniera sicura nel mondo del digitale.

Li trovo due siti straordinari e per questa ragione li consiglio vivamente a tutti i docenti di qualsiasi ordine di scuola e ai genitori di bambini e ragazzi di ogni età.

Riporto alcune informazioni prese dai materiali del corso:

MAMAMO “E’ un portale dedicato all’educazione digitale ricco di risorse utili, fra cui spicca la sezione video in cui è possibile trovare suggerimenti e recensioni di canali video per l’infanzia, film, cortometraggi, serie animate e serie tv per ragazzi. Mamamò si propone come una “bussola nell’impegno costante di crescere figli capaci di affrontare l’universo dei media in modo consapevole e creativo, nello sforzo di non coprirgli gli occhi, ma di insegnargli a guardare”. E’ un contenitore ricco di risorse utili non solo per i genitori, anche per gli insegnanti.”

GIRLGEEKLIFE: “Girl Geek Life è un magazine online che parla di
tecnologia e pubblica articoli interessanti di esperti del settore.”

Vale la pena fissarli nella barra dei preferiti e non lasciarsi sfuggire neanche un articolo.

BIBLIOTECA di classe

Grazie al buono decenti mi sono tolta lo sfizio di creare la mia biblioteca di classe. Ho sempre faticato nel trovare un numero di libri in stampato maiuscolo sufficienti a soddisfare il fabbisogno delle mie classi prime nella biblioteca del paese così ho deciso di creare biblioteca tutta mia e dei bambini, con i libri della nostra classe, con il nostro sistema di prestito e con la nostra tessera “di lettura”.

Ho creato un sistema di catalogazione che è formato semplicemente

  • da un numero che indica il livello di difficoltà: 1 indica appunto il livello delle prime letture in stampato maiuscolo;
  • e da un numero preceduto da # per indicare il numero del libro: #1,#2,#3, ecc.

Usando l’applicazione Google Fogli (o Excel) ho creato un’inventario di tutti i libri che ho acquistato e una scheda per registrare il prestito agli allievi:

Da qui potete creare nel vostro drive una copia delle tabelle per l’inventario dei libri e la registrazione del prestito:

https://docs.google.com/spreadsheets/d/11u0h5i-oCyr4M8fB-S2_VMEPXMBKbcEf6sQzu9reRUU/edit?usp=copy

Infine ho creato una tessera di lettura che ogni bambino porterà con sé a casa insieme al libro scelto. Su questa tessera verrà registrata, da una persona della famiglia, la lettura fatta dal bambino, cioè, chiederò alle famiglie di ascoltare, anche in modo informale, ad esempio mentre si prepara la cena, o mentre si sta facendo un lavoro poco impegnativo, il proprio figlio mentre legge e poi registrare con un firma sulla tessera di essere stato testimone della lettura da pag…a pag…

Da questo link potete creare nel vostro drive una copia delle etichette per i libri e della tessera di lettura e modificarle a piacimento:

https://docs.google.com/presentation/d/1q2ptykpg2X01aupHn_GEQD6el8LcsOO9rs10d2y28II/edit?usp=copy

Mi auguro di coinvolgere tutta i membri delle famiglie dei bambini nella magia dell’imparare a leggere che stanno vivendo in questo periodo della loro vita.

GIORNATA degli ALBERI – consigli di lettura

Tre libri per raccontare gli alberi da tutti i punti di vista.