ORDINE ALFABETICO – giochi

GIOCO 1

Con le carte dell’alfabeto ho inventato un gioco in palestra (ma va bene anche svolgerlo in corridoio) per rendere l’apprendimento dell’ordine alfabetico un pochino più movimentato.

Preparazione del gioco:

  1. dividere i bambini in due gruppi: corsivo e stampatello
  2. diporre le carte delle lettere in stampatello (maiuscolo e minuscolo) in un cerchio da un lato della palestra e dall’altro lato, in un altro cerchio, disporre le carte del corsivo
  3. al fondo della palestra, equidistante dai due gruppi disporre un alfabetiere

Scopo del gioco:

disporre in fila le lettere in modo che siano in ordine alfabetico accoppiando maiuscole e minuscole

Modalità gioco:

tutti i bambini devono collaborare a trovare una strategia per organizzare e distribuire i compiti nel gruppo, per disporre le lettere e creare l’orine alfabetico e gli accoppiamenti di lettere maiuscole e minuscole; quando non si ricorda la posizione di una lettera il gruppo può inviare un messaggero a controllare la posizione della lettera nell’alfabetiere per poi comunicarla al gruppo. Il messaggero deve essere sempre un bambino diverso e deve correre fino all’alfabetiere e correre anche per tornare indietro a raggiungere il gruppo.

Alla fine del gioco i gruppi si scambiano di posto: chi aveva riordinato lo stampatello passerà al corsivo e viceversa.

GIOCO 2

Preparazione:

  • stampare il file delle parole per ogni gruppo.
  • ritagliare e creare per ogni gruppo un gruppetto di parole (le stesse per ogni gruppo)
  • Dividere i bambini in gruppi e assegnare un mucchietto di parole uguale ad ogni gruppo

Scopo del gioco:

mettere in ordine alfabetico le parole e trovare una strategia per quelle che iniziano con la stessa iniziale.

ALFABETIERE

In classe prima stiamo lavorando sulla lettura e trascrizione di brani in stampato minuscolo.

Ho pensato di sostituire l’alfabetiere che abbiamo in classe (in stampato maiuscolo) con uno home-made, illustrato dai bambini, che contenga i caratteri maiuscolo e minuscolo.

In questo periodo stiamo imparando anche quali parole si scrivono con CQU quindi lo abbiamo realizzato usando gli acquarelli.

Questo lavoro è piaciuto tantissimo perciò se vi va di riproporlo vi lascio le schede da stampare, sono scaricabili da questi link:

Presto realizzeremo anche l’alfabetiere personale, più piccolo e maneggevole, illustrando, plastificando e raccogliendo con un anello portachiavi queste carte delle lettere:

ALFABETO DI NATALE – L’albero delle lettere

Per i miei bambini di classe prima ho realizzato un’attività di riconoscimento delle lettere e associazione maiuscolo/minuscolo a tema natalizio.

La versione analogica prevede la creazione di due piccole buste dove inserire le palline con l’alfabeto maiuscolo e minuscolo. Farò attaccare sul quaderno sia le buste che l’albero delle lettere. Prima di ritagliare le palline chiederò ai bambini di colorare con colori diversi le palline del maiuscolo e quelle del minuscolo.

Una volta realizzato il lavoro si giocherà tirando fuori dalla busta le palline e decorando l’albero.

La versione digitale prevede la condivisione con i bambini tramite la classe virtuale affinché giochino sul proprio dispositivo o il gioco in classe, un bambino alla volta, sulla LIM o Smart TV touch.

Il gioco è lo stesso, i bambini devono decorare l’albero trascinando le palline con le lettere sopra la lettera corrispondente presente sull’albero.

Seguimi anche su Instagram:

https://www.instagram.com/maestra_sabretta/

VOCALI e CONSONANTI

Ho realizzato queste finestrelle con le lettere per presentare le vocali e le consonanti in classe prima.

Le userò facendole colorare e disegnare all’interno, facendo rappresentare oggetti che iniziano con la lettera della finestra o aggiungendo disegni da colorare nel template vuoto.

Nel file è presente l’alfabeto italiano. Presto aggiungerò anche le lettere straniere.

Potete scaricare gratuitamente il file da qui:

Ho proposto ai bambini di colorare, ritagliare e incollare nella giusta finestra i disegni di questa scheda. C’è un tranello, lasciate che i bambini lo capiscano da soli, poi chiedete loro di disegnare alcune cose che iniziano per I nella finestra che è rimasta vuota.

Presentate tutte le vocali si possono fare esercizi di vario tipo su ritmi, lettura e scrittura. Io li presento in classe e poi li assegno con un Thinglink nella classroom per iniziare a far impratichire i bambini con questo strumento.

FILASTROCCA DELLE VOCALI