DAL RACCONTO ALLA POESIA

Dopo aver trovato moltissimi spunti in rete ci siamo avventurati nella sperimentazione della tecnica del Caviardage per scrivere le nostre poesie sull’Olocausto a partire dalle pagine del Diario di Anna Frank.

La tecnica consiste nel farsi chiamare dalle parole, annerire, tutte le parole con sono in più per far emergere dal testo la poesia che vi è contenuta. La pagina poi viene decorata e abbellita diventando un vera opera d’arte. E’ una tecnica molto bella che dà vita alle poesie che sono dentro di noi e nascoste dentro i testi.

Ecco il nostro primo e timido tentativo.

Per approfondire:

caviardage.it

Seguimi anche su Instagram:

https://www.instagram.com/maestra_sabretta/